La natura, l'uomo, la consolazione

Copertina Arco di Giano

Questo il contributo di Romano Franco Tagliati per il volume Arco di Giano, il N° 76 "La natura, l'uomo, il dolore". Per la pubblicazione egli ha scritto "La natura, l'uomo, la consolazione".

Tagliati ne ha discusso durante la conferenza organizzata dall'AILAD "La natura, l'uomo, il dolore".

L'incipit: "Col passare del tempo, se non fosse per le poche certezze che ancora ci rimangono, ogni volta che arriva l'inverno, saremmo tentati di pensare alla nostra inesorabile fine. Poi arriva primavera col suo eterno rifiorire a consolarci con il miracolo che si rinnova. Ti fermi a pensare. [...]"

Continua a leggere, scarica il saggio

Vai alla sezione Produzione - Giornalismo

Vai alla sezione Conferenze - Seminari

Torna all'elenco dei romanzi Torna alla pagina inziale

Tagliati attraversa con i suoi personaggi tante decisioni politicamente “opportune” ma umanamente inique che feriscono la viva carne degli uomini (…) Sergio Balestrieri (Avvenire)

Fateme penzà...
Fateme penzà...
Tagliati ritratto da Guido Maggi
Ritratto di Guido Maggi

– giurate di dire la verità, tutta la verità?
– e voi, giurate di credermi?
 

L'autore nella sua casa
L'autore nella sua casa